Indietro

Kim van 't Verlaat (NLD)

 

Dal 2017 sosterremo Kim per ottenere il meglio da lei. Kim ha dimostrato negli anni passati di avere talento per il triathlon, ma anche il desiderio di lavorare duramente e di raggiungere il vertice. Ciò che Kim irradia principalmente nel suo sport e nella sua mentalità è che le piace molto.

Kim si presenta a te:

" Ciao!

Mi chiamo Kim van 't Verlaat, sono una triathleta di 17 anni e vivo a Spijkenisse. Mi è stato insegnato sport fin dalla mia infanzia. Dall'età di 7 anni ho iniziato l'atletica a "Spark", un club di atletica a 4 chilometri da casa nostra, quanto è ideale! È iniziato con qualche relay, salto in alto e salto in lungo.
 
All'età di 10 anni sapevo che camminare era più per me. Nei mesi invernali mi sono goduto lo sci di fondo e in estate volevo fare le parti di corsa. Alla fine mio fratello Joey - proprio come mio padre - è diventato membro del club di triathlon Spijkenisse (TVS'90). Dopo aver deciso di combinare prima il ciclismo con l'atletica, volevo anche diventare un membro di TVS'90 quando avevo 12 anni. Così ho fatto ciclismo e triathlon insieme fino all'età di 14 anni, ma sono comunque andato al triathlon. Anche mia madre è diventata membro e quindi siamo diventati una vera "famiglia di triathlon"! Ora, circa 4 anni dopo il mio ingresso in TVS'90, i miei genitori stanno facendo triathlon a lunga distanza e mio fratello Joey e io usciremo insieme in Premier League la prossima stagione.
 
Quindi al momento mi sto allenando a TVS'90, posso allenarmi a nuotare al mattino presso il club di nuoto di Kempvis, dove il ritmo e l'allenamento di resistenza vanno di pari passo con la tecnologia e il divertimento. Molto importante se devi uscire alle 5 del mattino
Confronta i prodotti Cancellare tutti i prodotti

You can compare a maximum of 3 products

    Hide compare box
    AthleteSportsWorld 4,75 / 5 - 309 Recensioni @ Trustedshops
    Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? NoMaggiori informazioni sui cookie »